TRASPORTI: L'ASSESSORE AL BILANCIO FRANCO FARALDI AL LAVORO PER OTTIMIZZARE IL SERVIZIO LOCALE - Comune di Ventimiglia

Comunicati stampa - Comune di Ventimiglia

TRASPORTI: L'ASSESSORE AL BILANCIO FRANCO FARALDI AL LAVORO PER OTTIMIZZARE IL SERVIZIO LOCALE

  •   
  • TRASPORTI: L'ASSESSORE AL BILANCIO FRANCO FARALDI AL LAVORO PER OTTIMIZZARE IL SERVIZIO LOCALE
  • TRASPORTI: L'ASSESSORE AL BILANCIO FRANCO FARALDI AL LAVORO PER OTTIMIZZARE IL SERVIZIO LOCALE Il 52% dei lavoratori residenti a Ventimiglia - soggetti allo studio dell’Amministrazione Ioculano - percorre il tragitto che lo separa tra casa e luogo di lavoro in un tempo compreso tra i 5 e i 15 minuti e l’automobile è il mezzo più utilizzato per muoversi: infatti ben l’87% delle persone che hanno accolto l’invito di partecipare al questionario sui trasporti promosso dall’Assessore al Bilancio Franco Faraldi non usa mezzi pubblici per recarsi a lavoro. Questi alcuni dei dati emersi questa mattina in conferenza stampa indetta dall’Assessore Franco Faraldi alla presenza del Sindaco Enrico Ioculano, gli Assessori Vera Nesci e Gabriele Campagna, il Presidente del Consiglio Comunale Domenico De Leo e il Consigliere Federica Leuzzi. ”Se si vogliono migliorare le cose occorre avere, oltre alla buona volontà dell’Amministrazione, dei dati concreti per formulare valutazioni e giungere a conseguenti ed efficaci soluzioni: la partecipazione della cittadinanza, con le sue annotazioni e la sua attenzione verso la cosa pubblica, diviene strumento fondamentale per il raggiungimento di obiettivi condivisi. È per questo motivo che ho pensato di creare un questionario da sottoporre ai cittadini, su una tematica che, in questa circostanza, è riferita al trasporto cittadino e più specificatamente quello che interessa il suo spostamento dall’abitazione al luogo di lavoro” si apriva così la lettera scritta dall’Assessore al Bilancio Franco Faraldi che evidenzia l’importanza che riveste per l’Amministratore il coinvolgimento della cittadinanza, che deve partire in primis dall’ascolto della stessa. Ma perché una percentuale così bassa di utenti dei mezzi pubblici? Solo il 5,54 % dei partecipanti al sondaggio usa il bus per recarsi al lavoro: se il luogo di lavoro in centro città da parte di residenti dello stesso centro è uno dei motivi dello scarso utilizzo, per gli spostamenti urbani dalle frazioni al centro un incremento dei mezzi pubblici circolanti e del numero delle corse potrebbe indurre i cittadini ad abbandonare l’uso del mezzo privato contribuendo a decongestionare il traffico. ”Questo studio è solo il primo passo per affrontare la tematica dell’ottimizzazione del trasporto, strettamente legata a quella dei parcheggi e della salubrità”. Sostiene l’Assessore Franco Faraldi “Speriamo che ci sia l’attenzione dovuta per valutare soluzioni fattibili. Un’ulteriore riflessione potrebbe essere quella di aprire anche un dialogo con i vicini Comuni francesi per attivare una linea di trasporto su gomma verso il confine, ad ora inesistente”.
  • categoria: Sindaco , Sindaco
Pubblicato il 
Aggiornato il