I BIMBI AL TEATRO COMUNALE "LETTERE DA VENTIMIGLIA 4. COMMEDIANTI: STORIE IN, A, DA, PER VENTIMIGLIA" - Comune di Ventimiglia

Comunicati stampa - Comune di Ventimiglia

I BIMBI AL TEATRO COMUNALE "LETTERE DA VENTIMIGLIA 4. COMMEDIANTI: STORIE IN, A, DA, PER VENTIMIGLIA"

  •   
  • I BIMBI AL TEATRO COMUNALE "LETTERE DA VENTIMIGLIA 4. COMMEDIANTI: STORIE IN, A, DA, PER VENTIMIGLIA"
  • I BIMBI AL TEATRO COMUNALE "LETTERE DA VENTIMIGLIA 4. COMMEDIANTI: STORIE IN, A, DA, PER VENTIMIGLIA" Durante tutta la giornata di oggi i piccoli studenti delle scuole di Ventimiglia sono protagonisti del nostro Teatro Comunale con tre spettacoli, uno alle 14.30, un altro alle 17.30 e l’ultimo alle 21. Nelle vesti degli attori, si fanno interpreti e cantori di storie locali tradizionali e antiche, come quella rappresentata dalla scuola di continuità Infanzia/ Primaria di via Roma, "Il giorno che rubarono l'albero del Maggio": la vera storia, tratta da documenti esclusivi forniti dall'Archivio di Stato, che narra l’episodio di un gruppo di ragazzi di Bordighera che rubò il simbolo del Ciantamazu durante il Calendimaggio Intemelio la sera prima della grande festa. “Il Ciantamazu era il momento in cui si andavano a ufficializzare le unioni fra ragazzi e ragazze ventimigliesi. L'atto vile e barbaro generò una serie di incomprensioni e vendette, estese a Vallecrosia e a Dolceacqua finché i responsabili non vennero arrestati e condannati al pagamento della somma di 2 scudi d'argento ciascuno” racconta Davide Barella, l’ideatore e il direttore dello spettacolo. Presenti l’Assessore ai Servizi Scolastici Vera Nesci e il Dirigente Scolastico Antonella Costanza, che si sono complimentate coi bambini e gli insegnanti che hanno offerto questo momento di creatività e allegria alla platea. "
  • categoria: Sindaco , Sindaco
Pubblicato il 
Aggiornato il